Presentare la dichiarazione di morte

Presentare la dichiarazione di morte

Quando si verifica un lutto, è obbligatorio dichiarare la morte al Comune dove si è verificato l'evento presentando la dichiarazione di morte entro 24 ore dal decesso.

La dichiarazione di morte deve essere presentata da un parente, da un congiunto, da una persona delegata o da un'impresa funebre appositamente incaricata.

Approfondimenti

Decesso in abitazione

I familiari devono chiamare il medico necroscopo, appositamente nominato dalla ASSL, per verificare la causa del decesso e preparare il relativo certificato da presentare agli uffici comunali con la dichiarazione (scheda ISTAT).

La denuncia deve essere inoltrata dai familiari o da un delegato presentandosi all'ufficiale di stato civile esibendo:

  • l'avviso di morte compilato dal medico
  • la scheda ISTAT compilata dal medico
  • l'accertamento di decesso compilato dal medico.
Decesso in ospedale o casa di cura

La direzione sanitaria dell'ospedale, della casa di cura o della casa di riposo produce la documentazione necessaria a redigere la dichiarazione di morte ed a rilasciare le relative autorizzazioni o nulla osta.  (Decreto del Presidente della Repubblica 03/11/2000, n. 396, art. 72, com. 3).

Morte violenta o in ipotesi di reato

Nei casi di morte violenta, per strada o in luoghi pubblici o di persone che vivendo sole sono ritrovate cadavere, o in ipotesi di reato occorre chiamare il 112 per avvisare l’Autorità Giudiziaria. Quest'ultima, dopo gli accertamenti di legge, darà disposizione per rimuovere la salma e rilascerà il nulla osta alla sepoltura.

Decesso all'estero

I congiunti devono comunicare immediatamente il decesso al Consolato Generale o all'Ambasciata Italiana per ottenere il nullaosta del rimpatrio della salma. I congiunti possono contattare anche un'associazione o un'impresa funebre del Comune dove si intende trasportare la salma per ricevere consulenza sulle pratiche da svolgere in Italia e sull'eventuale trasporto per il rimpatrio della salma (via aerea, per mezzo di auto funebre, via mare). L'impresa di fiducia può indicare un'impresa funebre locale che opera sul posto.

Sepoltura, funerale, trasporto della salma, cremazione, ecc.

È prassi consolidata avvalersi di un'agenzia funebre autorizzata per sbrigare gli adempimenti correlati ad esempio alla sepoltura, al funerale, al trasporto, all'eventuale cremazione e al seppellimento.

Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Servizi cimiteriali.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Certificati e documenti
Ultimo aggiornamento: 09/04/2019 16:46.16