Occupare suolo pubblico per svolgere attività esenti dal pagamento del canone

Occupare suolo pubblico per svolgere attività esenti dal pagamento del canone

Il Regolamento comunale vigente elenca una serie di casistiche che non sono soggette a concessione e al pagamento del canone, quindi escluse dal regime concessorio:

  • occupazioni di suolo privato o di spazi ad esso sovrastante o sottostante realizzate prima della costituzione della servitù pubblica
  • occupazioni degli spazi sovrastanti il suolo pubblico eseguite con balconi, verande, bow window, verande ed altri infissi di carattere stabile, tende o simili fisse o retrattili e quelle poste a copertura dei banchi di vendita per i quali sia stato assolto il canone
  • occupazioni degli spazi sottostanti il suolo pubblico poste in essere con impianti e condutture di servizi pubblici comunali gestiti in regime di concessione amministrativa
  • occupazioni di aree appartenenti al patrimonio disponibile del Comune e al demanio statale
  • occupazioni di aree con accessi carrali e pedonali di qualsiasi tipo
  • occupazioni degli spazi sottostanti il suolo pubblico effettuati con innesti o allacci delle utenze private ad impianti di erogazione di pubblici servizi
  • occupazioni effettuate da parte delle vetture destinate al trasporto pubblico o privato, comprese quelle finalizzate al trasporto di linea in concessione nonchè di vetture a trazione animale durante le soste o nei posteggi ad esse assegnate
  • occupazioni temporanee del suolo, soprasuolo e sottosuolo effettuate per la costruzione e la manutenzione di impianti di erogazione di pubblici servizi
  • occupazioni che, in relazione alla medesima area di riferimento, non eccedano complessivamente il mezzo metro quadrato o lineare
  • occupazioni necessarie per l’esecuzione di opere o lavori appaltati dal Comune di Ranica
  • occupazioni di aree cimiteriali
  • occupazioni occasionali di durata non superiore a quattro ore e le occupazioni determinate dalla sosta dei veicoli per il tempo necessario al carico e allo scarico delle merci
  • occupazioni con impianti adibiti ai servizi pubblici nei casi in cui ne sia prevista, all’atto della concessione o successivamente, la devoluzione gratuita al Comune al termine della concessione medesima
  • occupazione di pronto intervento con ponti, steccati, pali di sostegno per piccoli lavori di riparazione, manutenzione o sostituzione riguardante infissi, pareti, coperti di durata non superiore a sei ore
  • occupazioni momentanee con fiori o piante ornamentali all'esterno dei negozi ed effettuate in occasione di festività, celebrazioni o ricorrenze, purché siano collocati per delimitare spazi di servizio e siano posti in contenitori facilmente movibili
  • occupazioni effettuate con automezzi o banchi per il commercio ambulante itinerante purché la sosta non ecceda la durata di sessanta minuti nella medesima area
  • occupazioni effettuate con insegne pubblicitarie, fari, lampade, lanterne e telecamere prive di struttura collegata a terra.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Elezioni
Io sono: Cittadino attivo
Ultimo aggiornamento: 20/11/2019 10:49.54