Accedere al centro diurno integrato (CDI)

Accedere al centro diurno integrato (CDI)

Il centro diurno integrato (CDI) è nato a dicembre 2000 ed ha iniziato la sua attività nei primi mesi dell'anno 2001.

Il CDI è frutto di una stretta collaborazione tra il Comune di Ranica e la Fondazione Sant'Antonio (in precedenza IPAB "Centro Diurno SantAntonio").

Finalità del CDI

Scopo principale del CDI è quello di offrire alle famiglie che si prendono cura di un congiunto anziano in condizione di parziale o totale non autosufficienza, un luogo in cui si possa garantire l'assistenza necessaria, senza dover ricorrere a strutture residenziali come le case di riposo.

Il CDI è pertanto un servizio a sostegno della domiciliarità delle cure per le persone anziane.

Quando è aperto

Il CDI è aperto tutto l'anno, ad eccezione delle festività, dal lunedì al venerdì dalle ore 08:15 alle ore 18:00 e il sabato dalle ore 09:00 alle ore 16:00.

Il CDI provvede, per i residenti a Ranica, ad un servizio di trasporto protetto al mattino ed alla sera.

Chi può accedervi

Tutte le persone anziane in condizione di fragilità. La direzione del CDI esamina ogni richiesta valutando la compatibilità delle condizioni di salute e comportamentali con le esigenze dettate dalla vita comunitaria.

Che servizi offre il CDI

Il CDI si preoccupa di garantire:

  • corretta cura della persona (igiene, aspetto)
  • pasto a mezzogiorno (servizio usufruibile su richiesta anche da esterni)
  • fisioterapia individuale e di gruppo (solo per ospiti interni)
  • controllo delle condizioni di salute (è presente un medico ed un infermiere professionale)
  • somministrazione della terapia
  • servizio di animazione
  • servizio di trasporto da e per il CDI.

La Fondazione Sant'Antonio

È il gestore del centro diurno integrato. La Fondazione è regolata da uno statuto che individua gli ambiti di intervento e ne regola i processi decisionali.

La Fondazione Sant'Antonio è retta da un consiglio di amministrazione nominato dal Consiglio Comunale e da associazioni di volontariato del territorio.

Approfondimenti

Tariffe previste

E' previsto il pagamento di una retta giornaliera di 25,00 € per i residenti di Ranica e di 30,00 € per i non residenti.

Il servizio di trasporto è assicurato per i residenti nei comuni di Ranica, Alzano Lombardo e Torre Boldone.

Il servizio di trasporto con posti limitati ha un costo aggiuntivo pari a 10,00 €al mese fino a tre trasporti giornalieri andata/ritorno settimanali, 20,00 € al mese da quattro a sei trasporti giornalieri settimanali. Il servizio è gratuito per i residenti di Ranica.

A chi presentare la domanda

La domanda di ammissione al CDI va presentata direttamente alla struttura su apposito modulo. Viene richiesto un certificato da parte del medico curante ed una relazione da parte del servizio sociale del Comune (su moduli da ritirare al CDI). Valutata la domanda corredata da tutti i documenti richiesti, la direzione del CDI comunica l'esito dell'istruttoria e le eventuali modalità di accesso al servizio.

Il CDI ha sede a Ranica in via Gavazzeni, n. 11.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Salute
Io sono: Anziano
Sezioni: Servizi sociali
Ultimo aggiornamento: 20/11/2019 14:33.05